GLITCH – Laboratorio Teatrale sul Cyberbullismo

GLITCH
Laboratorio teatrale sul cyberbullismo

Il GLITCH in elettrotecnica è un errore improvviso, un breve difetto del sistema, un comportamento anomalo, non ripetuto e non prevedibile. Un elemento imperfetto all’interno della macchina, qualcosa che la rende meno asettica e più vicina all’uomo.
Dall’esperienza fatta presso il CAG Labirinto di Cernusco sul Naviglio è nato lo spettacolo GLITCH – Interferenze Digitali. Cosa accade quando un errore, un glitch, si inserisce tra tecnologie e relazioni umane?
Nasce così il laboratorio GLITCH – Officina Teatrale che, con un gruppo di adolescenti e giovani, si è concentrato sull’analisi delle nuove tecnologie (le loro potenzialità e rischi) e sui comportamenti in relazione al mondo del web.

Sei adolescenti in scena indagano tutte le sfumature e differenze tra corpi tangibili e immagini virtuali, tra identità reali e identità digitali, tra sensazioni private e racconto pubblico di sé.
Un viaggio nell’immenso mondo della rete che si intreccia a una possibile storia di cyberbullismo in cui ogni personaggio porta il suo personale pezzo di storia, con il suo punto di vista, le sue ragioni, la sua verità.
Lo spettacolo viene proposto a classi di scuole secondarie di primo grado per approcciare la tematica dei rischi online con una prospettiva di peer education.

target:

Ragazzi dai 14 ai 19 anni, scuole secondarie di secondo grado, centri di aggregazione giovanile, adolescenti, giovani.

tag/parole chiave: 

Cyberbullismo, sexting, teatro, spettacolo, performance, laboratorio, peer education.

l’abbiamo fatto con: 

Comune di Cernusco sul Naviglio

rete: 

CAG Labirinto di Cernusco sul Naviglio

PROGETTI CORRELATI