Lost in translation


giovedì 7 FEBBRAIO 2019 @ 10:30

di Marcello Chiarenza
con Carlo Rossi e David Remondini
musiche originali di Carlo ‘Cialdo’ Capelli
teatro d’attore in lingua inglese

 

Attraverso una cornice che di volta in volta diventa una porta, un metal detector, un marciapiede, un’isola deserta e uno specchio, il pubblico viene introdotto in un’avventura in cui due personaggi rivivono in diretta le concitate fasi della costruzione di uno spettacolo in lingua inglese. Mr. Lynch, attore scozzese, sta aspettando l’arrivo del collaboratore scelto dall’agenzia teatrale, il misterioso Mr. Rossi – di cui conosce solo il nome. Grande è la sua sorpresa e il disappunto, quando scopre che costui non solo non sa nulla dello spettacolo che dovrà recitare, ma conosce a malapena qualche parola di inglese. Grazie anche all’aiuto dei ragazzi però, Mr. Lynch riesce nel titanico compito di far apprendere al collega il testo inglese e gli elementi scenici che compongono l’opera teatrale. Lo spettacolo va in scena nonostante l’ingenuità di Mr. Rossi e grazie alla collaborazione del giovane pubblico in veste, in questo caso, di vero e proprio drama teacher.

 

Questo spettacolo nasce dall’esperienza teatrale vissuta con la compagnia Lyngo che, a partire dal 2010, ha prodotto tre spettacoli: Room in the sky, Snow Play e Knick knack & Doodad. La collaborazione, in tutt’e tre i casi, ha visto come autore e regista Marcello Chiarenza e come autore musicale Carlo Cialdo Capelli. La compagnia si è esibita in Inghilterra, Scozia ed Irlanda ed ha avuto un notevole successo al festival di Edimburgo nell’estate del 2012.