fbpx

Viaggio verso l’educazione civica: la Polizia Locale di vimodrone insegna l’educazione civica con attività culturali

L’educazione civica è lo strumento più efficace per cambiare il mondo.

Lo sa bene il Comando di Polizia Locale di Vimodrone che ha scelto di insegnare le regole della buona convivenza attraverso un programma di eventi incentrati sull’arte. L’arte dunque come espediente per arrivare al cuore delle persone, per parlare di regole, per raccontare un quotidiano fatto di valori che, se rispettati, mostrano un volto nuovo della Legge, della Scuola e di tutte le istituzioni che fanno parte e insegnano il Rispetto.

 

Un bambino attraversa la strada aspettando il verde.
Il guidatore posteggia l’auto pagando il parcheggio.
Il ciclista rispetta il pedone lasciando marciapiede libero.

 

La convivenza fra concittadini è il primo passo verso la socialità. Il primo momento sereno che concediamo a noi stessi per ricevere il rispetto di tutti.
Attraverso una serie di eventi culturali, curati da Industria Scenica, la Polizia Locale di Vimodrone ha deciso di mostrare la veste umana che gli appartiene.
Il ricco calendario è iniziato a partire dal 30 aprile e continuerà fino al 9 giugno. Tutte le attività rientrano nel grande progetto (incubatore di cultura), Viaggio verso l’educazione civica , oggi alla sua terza edizione, che coinvolge gli alunni delle classi della Scuola dell’infanzia, Primaria e Secondaria tra laboratori educativi non-convenzionali alla scoperta delle strade e dei luoghi di Vimodrone, con visite guidate da un attore nei panni del primo abitante della città. Non solo questo, ma anche conferenze e spettacoli: prima l’emozionante appuntamento con “Benvenuti nel Tunnel” di Fabrizio Palma, un percorso drammaturgico legato alle dipendenze; poi con la ormai nota rappresentazione teatrale “WEBulli” di Elea Teatro (compagnia di Industria Scenica under 35 riconosciuta dal MIBAC), un viaggio poetico che indaga i fenomeni di cyberbullismo e sexting, ossia gli atti di bullismo, molestia e lo scambio di contenuti espliciti di carattere sessuale effettuati tramite i nuovi media digitali. Oltre a questi eventi, ne stanno arrivando di nuovi.
L’obiettivo è imparare insieme agli Agenti della Polizia Locale di Vimodrone e a Industria Scenica che la cultura è il mezzo per insegnare che la condivisione genera unione.

CALENDARIO

dal 3 al 7 giugno (con inaugurazione sabato 9 giugno)

REALIZZAZIONE MURALES
sulla facciata esterna del Comando di Polizia Locale di Vimodrone
ad opera dell’artista Simone Brullo AKA Zolfo con la supervisione di Industria Scenica

 

le mattine di martedì 4 giugno e giovedì 6 giugno

STORIE IN BICI. L’educazione stradale spiegata ai bambini presso Le Scuole dell’Infanzia di via Fiume e Petrarca

Uno spettacolo di narrazione, durante il quale verranno spiegate, mediante il gioco e l’arte, le regole e i comportamenti da tenere su strada.
In scena una bicicletta stilizzata per raggiungere luoghi vicini e lontani, per raccontare storie e imparare i segnali stradali che tutti i giorni leggiamo e sono parte dell’arredo urbano.

 

domenica 9 giugno

VIAGGIO VERSO L’EDUCAZIONE CIVICA. La festa finale
Dal primo pomeriggio, una riunione pubblica della città per la città, con attività dedicate ai bambini e agli adulti con la partecipazione di Industria Scenica e il Comando di Polizia Locale, alla riscoperta del piacere di vivere la comunità come se fosse una grande famiglia.

Per l’occasione, alle 17:00, davanti alla sede del Comando di Polizia Locale, si terrà lo spettacolo “Clown in libertà” della Compagnia Teatro Necessario, un momento circense, magico adatto a tutte le età.

Torna su