CABARET DI CIRCO


14 DICEMBRE 2018 @ 20:30
Serata di mirabolanti numeri circensi

in collaborazione con Comitato Genitori di Vimodrone

La serata di venerdì 14 dicembre trasformerà i muri dell’Everest di Vimodrone in un chapiteau, all’interno del quale due compagnie circensi di fama internazionale alterneranno a rotazione esibizioni e attrazioni, giochi e spettacoli per coinvolgere il pubblico in un momento di cabaret divertente e, allo stesso tempo, magico. Il cuore dell’appuntamento sarà dunque il circo e le sue molteplici declinazioni fra giocoleria, acrobatica, roue cyr, palo cinese, e clownerie poiché la serata vuole essere un momento per celebrare la magia del movimento. Le compagnie intrecceranno i loro sketch incantando il pubblico con la presentazione di performance a corpo libero e non, sulle note di musiche contemporanee liberamente scelte dagli artisti. Questo momento affascinante e incantevole, chiuderà una prima parte di Stagione Teatrale dell’Everest per rimandare al nuovo anno.

Compagnie

Madame Rebiné (Francia – Italia)

Veronica Capozzoli di Compagnia Kolektiv Lapso Cirk (Francia)

La compagnia Madame Rebiné nasce nel 2011 con Toulouse maturando, un progetto iniziato a Torino nel 2007 dall’incontro, presso la scuola di circo Flic, fra Andrea Brunetto, Max Pederzoli e Alessio Pollutri. Madame Rebiné racconta storie arricchite di una profonda coscienza ironica che permette di giocare con le debolezze dell’essere umano senza mai mancargli di rispetto. Convinta che le più grandi libertà nascano dall’accettazione dei propri limiti, ha fatto della risata il suo logo e della poesia lo strumento con cui trasmettere la fiducia in tutto ciò che di bello c’è nel mondo.

Veronica Capozzoli è artista di circo e regista per circo e teatro. La sua formazione si dirama tra teatro, circo, danza e filosofia, coniugando queste eterogenee passioni nel suo lavoro di ricerca artistica. Veronica muove i primi passi come artista di circo alla Scuola di Circo di Bologna A. Galante Garrone, per diplomarsi, poi in palo cinese e verticalismo alla Scuola di Cirko Vertigo di Grugliasco (TO) e nella Formation Artistique del Centre Régional des Arts du Cirque de Chambéry (Francia). Il suo lavoro creativo muove dall’indagine del corpo iconografico come mezzo espressivo, dalla ricerca di un immaginario simbolista e da una personale esplorazione dell’equilibrio in altezza. Nel 2008, costituisce con altri la Cia ReSpirale Teatro, della quale è direttrice artistica. Lavora con differenti compagnie in Italia e Francia, come artista e come regista,e nel 2016 è uno dei membri fondatori di Kolektiv Lapso Cirk, all’interno del quale crea, con la collaborazione di David, lo spettacolo 11.